Bici Canestro

Partecipanti

Fascia B: 1

Fascia C: 2

Fascia D: 2

Materiale

2 biciclette BMX

4 paletti

4 coni stradali

1 canestro da mettere in testa

14 palline da tennis

Svolgimento

I concorrenti di fascia D e C formano due coppie: un concorrente (fascia C o D) pedalerà la bici, l’altro è posto alle sue spalle in piedi sui tubi della bici. Al via del giudice, i concorrenti posti sulle biciclette, partendo dai lati opposti del campo (nel punto medio del lato più lungo, dove si posizioneranno i giudici), raccoglieranno la pallina da tennis dalle mani del giudice e inizieranno a pedalare in senso antiorario all’esterno del campo delimitato dai coni (2×4 quadrati, 18x16m); i concorrenti dovranno seguire la parallelità dei lati del campo: non è infatti consentito zigzagare per guadagnare/perdere tempo; in tal caso verrà applicata la condotta antisportiva e la contrada verrà squalificata. I concorrenti posti in piedi dietro al pedalatore avranno mezzo giro di campo (cioè fino al successivo incontro col giudice che gli consegnerà una nuova pallina) per lanciare la pallina verso il centro e cercare di fare punto nell’apposito canestro, posto in testa al concorrente di fascia B. Ogni canestro segnato varrà 1 punto.

Il concorrente col canestro in testa avrà la possibilità di muoversi all’interno dei 4 paletti che lo delimitano (area 3×3 metri) disposti a rombo (può toccare il canestro con le mani). Se il canestro dovesse avvenire col concorrente che invade la linea perimetrale dei 4 paletti verrà considerato nullo.

Se la pallina non è lanciata entro il mezzo giro consentito è considerata persa e NON ne verrà consegnata un’altra, ma verrà scartata dal cesto del giudice.

Vince chi totalizza più canestri. A parità di canestri vince chi totalizza il tempo più basso.

Scopo del gioco

Segnare più canestri dell’avversario, con solo tiri al volo e senza rimbalzi.

Penalità

-1 punto per invasione del perimetro esterno con la bicicletta

-1 punto per tocco a terra con qualsiasi parte del corpo (Fascia C e D)

Pallina persa se il concorrente che deve ricevere la pallina dal giudice, la perde

Nessuna penalità se il concorrente al centro esce dai paletti

Canestro nullo se segnato con concorrente di fascia B fuori dall’area delimitata

Tempo Massimo

2 minuti

NB

Entrambi i ruoli sulle biciclette possono essere ricoperti indifferentemente da concorrenti di fascia D e C, le coppie devono però essere del tipo C con D e non “D con D/ C con C”. Un esponente della contrada che non gioca può supervisionare il numero/conto delle palline assieme ai giudici.

Non importano le velocità tenute dalle due biciclette, ma si deve far presente ai giocatori che passaggi troppo ravvicinati tra le due biciclette di fronte a un giudice potrebbero compromettere la possibilità di ricevere la pallina; nel caso di passaggio in contemporanea il giudice è tenuto a consegnare una sola pallina, la coppia che ne risulterà sprovvista dovrà proseguire il giro e la pallina che sarebbe dovuta essere consegnata loro verrà considerata persa

Annunci