Serata/Evento del 11 Maggio 2018

Se non hai potuto partecipare alla Serata/Evento che si è tenuta Venerdì 11 Maggio 2018, presso il salone dell’Oratorio S. Crocifisso in onore del Palio dei Ragazzi, in questo post troverai tutte le  immagini e le fasi salienti che l’hanno contraddistinta.

Dopo questa video/introduzione il presentatore Matteo Songia, che ha condotto in modo magistrale, presenta al numeroso e interessato pubblico il filo conduttore spiegando le motivazioni, gli obbiettivi della serata :

Quando mi è stato chiesto di presentare questa serata sono stato piacevolmente colpito sia dall’iniziativa sia da queste parole che saranno la cornice di questo evento.

Sono parole che ognuno di noi può ricondurre alla propria esperienza di vita vissuta o più in grande all’epoca storica in cui viviamo, noi questa sera tenteremo di dare loro forma e sostanza attorno al nostro Palio.

Sebbene sguardo possa far pensare a un qualcosa di fugace o effimero, il pensiero al passato vuole essere centrale in questa serata: sarà per noi il modo di esprimere riconoscenza verso chi ha investito il suo tempo in maniera disinteressata e gratuita ad un evento che unisce e che rende protagonisti i ragazzi della nostra città, sperando che tra 40 anni, saranno proprio i ragazzi di oggi a sfilare su questo palco.

Si perché ora come mai in un presente dove tutto è a portata di mano, tutto sembra semplice, tutto deve essere immediato e niente deve essere gratuito, ciò che impegna spesso spaventa  ed è importante che noi ragazzi un po più cresciuti impariamo da chi si è prodigato in passato che donare il nostro tempo a questa manifestazione in maniera consapevole e proattiva significa dare vita a qualcosa di grande che dona gioia ai bambini, crea partecipazione tra gli adulti e chissà quanti ricordi porta alla mente degli anziani che hanno visto nascere tutto questo.

Tutti i ragazzi impegnati nel Palio hanno il non facile compito di insegnare ai più piccoli, devono riuscire a trasmettere l’importanza di darsi da fare insieme per mantenere viva questa manifestazione senza vivere nell’attesa che sia qualcun altro a farci trovare tutto pronto. Dobbiamo insegnare ai più piccoli che l’attesa dipende dal domani, ma spreca l’oggi, dobbiamo riuscire a trasmettere che impegno e partecipazione sono la linfa di questa manifestazione e le fondamenta del futuro della stessa.

Conclude spiegando la scaletta della serata, che si svilupperà in tre blocchi suddivisi in   PASSATO – PRESENTE – FUTURO.


PASSATO

La serata inizia con la premiazione di tutti i capitani di Contrada dal ’77 ad oggi. Qui sotto potete vedere alcune immagini relative alla premiazione. (cliccare sulle frecce in basso a sinistra per muoversi avanti o indietro o su riproduci per uno slideshow automatico). La slide iniziale è composta dall’insieme di tutti gli aggettivi che ogni capitano ha pensato e ci ha lasciato a ricordo della serata e che secondo lui descrive al meglio il Palio.

Un grande GRAZIE a tutti i capitani che hanno accolto il nostro invito a ritirare il premio in rappresentanza di tutte le persone che negl’anni hanno lavorato al loro fianco per la buona riuscita della manifestazione.


L’opera d’arte “Madonna con Bambino”, donata ai capitani, è stata realizzata da Angelo Pozzoli con la stessa tecnica usata, sempre da lui, per realizzare il quadro del 2011 vinto dalla Fameta.

L’opera è realizzata completamente in legno con l’utilizzo di lastre colorate sapientemente intarsiate e assemblate a formare la figura centrale con alla base i quattro simboli delle Contrade.

25 Opere per 25 Capitani, simili tra loro ma in realtà tutte diverse e uniche, per la tecnica di lavorazione manuale, ma soprattutto per la sapiente maestria dell’autore nell’usare lastre di colore differenti.

 

 


Poi è arrivato il momento più importante della serata. Il ricordo di Maurizio Lanzani.

Anche alle sorelle Lanzani è stata consegnata una delle opere d’arte realizzate da Pozzoli in segno di ringraziamento e riconoscenza verso il grande “lavoro” fatto da Maurizio in onore del Palio e delle Contrade.

Personalmente ringrazio Annalisa e Gabriella per avermi messo a disposizione l’enorme archivio video/fotografico di Maurizio.


PRESENTE

Si è passati poi alla seconda parte della serata : quella dedicata all’attuale, al presente. Ma prima di presentare il direttivo dell’associazione sono stati ricordati due momenti fondamentali della storia del Palio.

Il primo arriva nel 1992 quando, su iniziativa dell’allora coadiutore don Italo Miotto, fu costituita una commissione, composta da due rappresentanti per Contrada, per discutere sul futuro della manifestazione che, in quei anni , affrontava un momento di crisi e di disinteresse da parte della gente. Con grande coraggio la commissione decise di far costruire le ormai famose macchinine a pedali …. scelta più che mai azzeccata visto i risultati ottenuti negl’anni successivi.

Più in là nel tempo, con la decisione condivisa tra Parrocchia e Contrade e l’appoggio del Comune, si scelse di mantenere la manifestazione come si era svolta sino a qual momento, passando l’intera responsabilità e organizzazione della manifestazione alle Contrade; sollecitati da più parti si decise di costituire una Associazione tra le quattro contrade. Così è nata nell’aprile del 2011 la prima Associazione Palio, dove le quattro contrade diventavano protagoniste in pieno dell’evento Palio, sempre coadiuvate e assistite dalla Parrocchia S. Maria Nascente per quanto riguarda la concessione degli spazi e non solo.

Due momenti fondamentali che hanno permesso la sopravvivenza della manifestazione.

Manifestazione ora  guidata dalla nuova Associazione, fondata il 1° Agosto 2017, nata per soddisfare le nuove leggi in materia, appena entrate in vigore, e per continuare il lavoro iniziato dalla precedente .

Gli organi direttivi sono composti da 5 membri :

I quattro capitani in carica :  Susanna Caimi – Carlo Cazzaniga – Italo Marelli – Lorenzo Vergani

E dal presidente : Felice Asnaghi.


 

FUTURO

Terza e ultima parte della serata dedicata al Futuro. Per primo viene presentato il programma di massima del 42° Palio dei Ragazzi che si disputerà dal 3 al 9 Settembre 2018. Quattro le serate di giochi (3, 4, 5, 6) e Gara delle macchinine il 7 (Venerdì). Poi per il giorno della festa patronale del 8 Settembre ci sarà la consueta Processione per le vie della città e a seguire i fuochi artificiali. Si concluderà con la Sfilata e le Scenette di Domenica 9 e la proclamazione del vincitore.


Viene annunciato il nome dell’artista che realizzerà il quadro del prossimo Palio. Quest’anno tocca ad una donna : Maddalena Innantuoni (Vedi articolo sul sito dedicato a lei)


Viene presentato il Tema del 42° Palio dei Ragazzi.

 

Dopo l’intervento del Sindaco Luca Santambrogio e del Parroco don Claudio Carboni, rimasti favorevolmente colpiti dalla partecipazione della gente e dall’impostazione della serata, Matteo annuncia la conclusione della serata con il videosorteggio pubblico, per l’assegnazione del tema alle singole Contrade, ma non prima di aver ringraziato le autorità, il parroco, i capitani, Annalisa e Gabriella, Angelo, Maddalena, don Fabio (per aver capito fin da subito l’intento della serata e averlo appoggiato e sostenuto), a Stefano (per le foto) e il numeroso pubblico presente.

SORTEGGIO

.

.

.

.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...